Sostenibilità ambientale, beni culturali, attività sociali, marketing, ristorazione e turismo sono solo alcune delle preziose opportunità formative colte dai tremila studenti coinvolti dall’edizione 2020 del Premio “Storie di alternanza” assegnato nel corso di JOB&Orienta Digital Edition. La sesta edizione del riconoscimento, promosso da Unioncamere e da 56 Camere di commercio per valorizzare i migliori racconti delle esperienze realizzate dagli Istituti di istruzione secondaria nell’ambito dei Percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento, ha selezionato tra i 231 progetti in gara, le sei scuole premiate quest’anno.

Tre licei e tre istituti tecnici sono stati scelti tra i tantissimi progetti che testimoniano una volta in più il valore educativo e di collante tra docenti, studenti e realtà sociali e produttive dei territori che le attività di alternanza possono rivestire anche in questa nuova difficile fase. Tra le tematiche nel cui ambito si sono realizzate le esperienze di alternanza la più gettonata è stata la sostenibilità ambientale (16%), seguono beni culturali, attività sociali/welfare e comunicazione (intorno al 10% ciascuna), marketing e management si attestano insieme all’11%, mentre ristorazione/turismo, applicazioni web e meccatronica rappresentano ciascuno circa il 3% dei progetti.

Primo classificato 2020 nella sezione Licei è stato il Liceo Classico “P. Giannone” di Caserta, con il video “Stay at home (Coronavirus + Emergency) Film festival” che racconta un progetto di alternanza inizialmente volto a produrre un racconto cinematografico per mostrare l’ambiente lavorativo nel mondo del cinema e che, a seguito della diffusione pandemica del Covid-19, si è trasformato in un vero festival cinematografico. Sul secondo gradino del podio si trova il Liceo “V. Beccaria Govone” di Cuneo con il video “Tra sapori e sviluppo: da classicista a direttore marketing”: un progetto di comunicazione aziendale nel settore della ristorazione cuneese; mentre terzo classificato è l’I.I.S. “A. Volta” di Francavilla al Mare (Chieti) con il video “Crescere in digitale” che ha visto gli studenti impegnati nella realizzazione di una campagna pubblicitaria e del logo del proprio istituto scolastico.

Tra gli Istituti tecnici e professionali, il primo posto spetta all’I.T.I. “G. Omar” di Novara, con “Chimica indossabile e cerotti intelligenti”, un progetto che ha saputo non solo far conoscere e utilizzare agli studenti strumenti e tecnologie nell’ambito della chimica, ma che è riuscito a evidenziare il ruolo centrale della cultura scientifica. Medaglia d’argento all’ I.T.E.  “F. Kafka” con sede a Merano/Meran (Bolzano/Bozen) con il progetto “Step by step into the future”, realizzato in partnership con una azienda locale di web marketing, il cui A.D. è un ex allievo dell’Istituto scolastico stesso, mentre il terzo posto è stato assegnato all’I.I.S. “A. Avogadro” di Torino con il video “OSM Guinea Bissau”: la realizzazione di una sorta di censimento anagrafico informatizzato che ha consentito di conoscere gli effetti degli interventi dell’associazione “Abala Lite” sulla popolazione locale.

Il video completo della consegna virtuale dei premi “Storie di alternanza” è disponibile a questo link.